ENGLISH VERSION

Novità!

È in preparazione un secondo volume fotografico del progetto Semplice Bellezza...
Per partecipare come modella leggi la pagine per posare.


Il libro fotografico "SEMPLICE BELLEZZA - cinquanta donne reali nude".
Nella galleria sono mostrate alcune doppie pagine del libro.
Il volume raccoglie le migliori fotografie di un progetto, durato oltre tre anni, nel corso del quale sono stati realizzati oltre 10.000 nudi, alla ricerca della bellezza dentro e fuori dei canoni. 
Cinquanta donne reali nude, non professioniste, modelle per un giorno, spesso senza aver mai messo piede prima in uno studio fotografico, che hanno posato in cambio di tre loro immagini, senz’altro fine che quello di un’esperienza fuori dal comune.
Non esiste un solo modo di essere belle e non esistano delle cifre, siano esse misure canoniche, taglie, età o pesi, che possano definire la bellezza femminile.

"Semplice Bellezza - Cinquanta Donne Reali Nude"
176 pagine
146 immagini in bicromia
Formato 24 X 33 cm, rilegato cartonato con sovracoperta plastificata.
Prezzo di copertina 49,00 Euro

Attualmente disponibile solo attraverso internet (pagamento tramite Paypal o versamento su cc postale) al prezzo scontato di 44,00 Euro più spese di spedizione.

Per ordinarlo, cliccate il pulsante sottostante, Paypal è un metodo di pagamento sicuro attraverso internet.

Per qualsiasi informazione:


tel +34 608628394
http://www.axelcipollini.com
email: info @ axelcipollini.com

Semplice Bellezza è dedicato alla bellezza delle donne che non vivono di bellezza, le non-modelle, non-attrici, non-veline... Riprese al naturale, senza complessi make-up, senza lunghe elaborazioni al computer, senza scenografia, senza accessori e senza vestiti. Fotografia, bellezza, donna. Sembra un connubio scontato, pare quasi che non ci sia più niente da dire, tantomeno attraverso il nudo, anch'esso ormai supersfruttato. Ma è davvero così?

Eppure l'argomento è affascinante; tutti pensiamo di sapere riconoscere la bellezza femminile, anche se non ci sono mezzi per misurarla. Le immagini di donna che ci vengono proposte come modelli di bellezza sulle riviste odierne però sono molto diverse da quelle di trenta anni fa, vuol dire forse che ciò che era considerato bello solo poco tempo addietro ora non lo è più? Esistono canoni di bellezza che non siano solo moda? Cosa rende bella una donna? È giusto pensare alle modelle e alle attrici come le uniche degne rappresentanti della bellezza femminile?

Semplice Bellezza è un progetto che parte da queste domande e si pone l'obiettivo di mostrare un volto della bellezza un poco diverso da quello che ci viene comunemente proposto. Come? Attraverso una serie di ritratti e nudi di donne normali, donne per le quali la bellezza non è uno strumento di lavoro e che non sono abituate a posare di fronte ad un obiettivo.

Un libro fotografico dedicato alla bellezza naturale della donna: ritratti e nudi, o meglio "ritratti nudi". Le protagoniste sono donne normali, quelle che vediamo ogni giorno, che incontriamo al lavoro o per la strada. Sembrerebbe un'idea banale, dato che le riviste, la pubblicità, i calendari sono piene di fotografie di donne più o meno svestite; attrici, modelle e showgirl. Eppure mi sembra che le immagini presentate, spesso mostrino solo un aspetto della bellezza femminile, quello che segue le mode e gli umori del momento, quello che vorrebbe far credere che esista una serie di canoni ben precisi che definiscono l'essere bella. Il tragico è che a forza di essere bombardati di modelli finiamo per crederli veritieri. È così che poche donne si sentono davvero belle, la chirurgia estetica prospera e la corsa alle diete esasperate anche. La bellezza ci circonda e spesso non ce ne accorgiamo, e non c'è bisogno di elaborati trucchi al computer o cosmetici per farla venire fuori.

È così che è nata l'idea di questo progetto: fotografare la bellezza femminile che incontro ogni giorno; cercando di farlo nella maniera più semplice ed essenziale possibile, senza inganni né particolari scenografie. Non è sempre facile, nel senso che non è sempre immediato vincere la naturale diffidenza delle persone, magari incontrate per la strada, a cui propongo di posare (nonchè la mia timidezza nel proporlo). E non è sempre facile mettere a proprio agio le modelle, ma molto spesso il miracolo accade e i risultati mi sembra che valgano lo sforzo. E cosa ancora più importante, le donne fotografate, in genere, si piacciono e credo si sentano anche un poco più sicure della loro bellezza.

Attendo
commenti, oltre che aspiranti modelle per continuare il progetto.